Chi mal comincia sta rovinando l’opera…

19 febbraio, 2014 | Di | Categoria: POLITICA

Il virus delle primarie si è diffuso maldestramente anche a destra. La corsa a far eleggere il ‘capo condomino’ dagli ‘inquilini’ dei ‘palazzi vicini’, già sperimentata dal Pd, è piaciuta assai anche ai Fratelli d’Italia, che, nonostante provengano da una tradizione dove aleggiano valori come identità, gerarchia ed appartenenza, credono di dare maggiore legittimità al proprio ‘condominio’ facendo votare tutto il ‘comprensorio’.
Non paghi della scopiazzatura, per volersi differenziare hanno voluto strafare, decidendo di far scegliere agli ‘inquilini’ dei ‘palazzi vicini’ anche il ‘colore della facciata’. Così, teoricamente sabato e domenica prossima (ma sono in pochi a saperlo), i gazebo FdI saranno ricchi di schede per votare oltre il presidente del partito, seppure con poca suspance (il candidato è unico: Giorgia Meloni), anche il simbolo che verrà presentato alle elezioni Europee.
Otto nuovi loghi dove campeggia la scritta Fratelli d’Italia accompagnata dalla scritta Alleanza Nazionale (che con un colpo di mano degno di Fantomas hanno avuto in dono dall’omonima Fondazione). La rete si è scatenata ed ha proposto decine di bozze, tanto che, in preda ad un altro virus del momento, quello ‘grillino’, i dirigenti FdI hanno annunciato: “Votate ‘on line’, poi i preferiti saranno oggetto delle primarie”. Illusi…
Infatti, grazie alle magie delle segrete stanze romane, piene di emuli del peggior Casaleggio, quello più votato dalla rete è sparito dalla competizione. (cfr. “Fratelli d’Italia, il nuovo logo più votato sul web: Ha la fiamma, è nazional-pop” da “Libero” – 15 febbraio 2014) Cioè, il preferito da coloro che poi dovrebbero essere i suoi elettori (con la fiamma MSI senza la scritta AN) è stato censurato ed eliminato dalla competizione. Mistero del politicamente corretto.
Sono, addirittura, spuntati tentativi di cambiare la storia attraverso la grafica. Per esempio, la fiamma tricolore sostenuta dalla scritta Alleanza Nazionale, anziché MSI.Come se ci fosse ancora qualcuno che si vergogna della storia di quel glorioso simbolo e volesse tramandare alle future generazioni un’altra genesi, invece che rappresentare anche graficamente la continuità con quella storia e con la comunità politica di riferimento.
Se proprio i Fratelli d’Italia vogliono ereditare la fiamma tricolore, devono tenerla nella sua originalità, con la storia che rappresenta da quasi settant’anni. Oppure, se proprio c’è una sigla che deve sparire, sia quella di Alleanza Nazionale di tragica finiana memoria, che tanti sconquassi e guai riporta alla mente.
Purtroppo, chi mal comincia sta già rovinando l’opera. Meditate gente, meditate… e fate sentire la vostra voce!!!

Tags: , , , , ,

Leave a Comment