Ricordando Berto Ricci

2 Febbraio, 2011 | Di | Categoria: MEMORIA

La Comunità è dispersa. Questo il mirabolante risultato dell’azione del capriolatore e dei suoi ossequiosi colonnelli…
In tempo di Fli e di Pdl, mi pare appropriato celebrare l’odierno 70° anniversario della morte di Berto Ricci, figura limpida ed eroica del fascismo eretico, morto a 36 anni volontario nella guerra in terra d’Africa, con una sua frase, che possa essere monito per i politici che da quella Comunità provengono: «Disciplina vera e bella non rinunziare mai alle idee, ma saper rinunziare sempre al tornaconto personale»…

Tags: , , ,

2 Comments to “Ricordando Berto Ricci”

  1. Cesare Fucigna ha detto:

    Ci sarà chi in questa terra dei padri, (Patria), capirà la necessità di riscoprire le Idee, quelle dell’etica, dell’onore, della dignità e delle indiscutibili regole naturali?
    Io credo di si.
    Saranno pochi, saranno molti, saranno tutti?
    Non importa.
    Il risultato dipenderà da noi, da quelli che credono ed hanno da sempre creduto di dover trasmettere ai propri figli e nipoti “le regole” e testimoniare che è proprio dell’Uomo “vivere le proprie idee costi quel che costi” (B.R.)

  2. Cesare Fucigna ha detto:

    Sono molto contento della riattivazionr di “spigoli. info”. Una boccata d’aria pura, fa bene alla salute dello spirito!
    Ancora più felice nel leggere, in questa prima ripresa, il ricordo di grandi Uomini come Berto e Marzio. Ambedue mancati, in tempi diversi, troppo presto. Berto, l’eretico, moriva da eroe coerente con “vivere le proprie idee, costi quel che costi”, mentre il suo “amico” Indro (Montanelli), pensava bene di nascondersi imboscato e tiepido per poi “sbocciare” nella fama e nel denaro da bravo post-fascista….non eretico.
    E Marzio? Siamo stati privati sempre, troppo rapidamente, di anime forti……….. e ci è rimasto proprio l’infimo, di cui molti di noi, (io per primo), sono colpevoli per aver consentito che imperversassero e distruggessero quello per cui ci eravamo battuti e per cui avremmo dovuto continuarea batterci.
    Nel nostalgico ricordo di un grande maestro ed amico Beppe Niccolai, ringrazio “spigoli” per essere risorto.

Leave a Comment