Posts Tagged ‘ Fiuggi ’

La coglioneria di Fiuggi

dic 4th, 2014 | By
La coglioneria di Fiuggi

Riflettevo sulle tante pagine brutte che hanno visto protagonisti alcuni dei cosiddetti ‘nostri’ e so che non si piange sul latte versato (anche se io non ho contribuito a versarne neanche una goccia), ma almeno col senno di poi qualcuno tra i fautori avrà il coraggio di ammettere che sciogliere il Msi a Fiuggi fu
[continue reading…]



Suggerimenti non richiesti

giu 3rd, 2014 | By
Suggerimenti non richiesti

«Ora ci aspettiamo dal Front National un percorso virtuoso simile a quello promosso dal Msi con An». Così Fabio Rampelli all’indirizzo di Marine Le Pen (“Secolo d’Italia”, 2 giugno). Nonostante la misera fine che hanno fatto i ‘fiuggini’, dispersi malamente in mille rivoli dopo aver contribuito (chi più, chi meno…) a sfasciare un’intera comunità ideale,
[continue reading…]



10 domande a Francesco Storace

mar 29th, 2014 | By
10 domande a Francesco Storace

Sarà per la delusione dovuta al mancato esito della mia “Lettera Aperta per il Partito della Nazione”, ho letto e riletto la relazione di Storace al Comitato Centrale de La Destra. Quella approvata con appena tre astensioni e che ha convinto il partito a “ricambiare con affetto ed entusiasmo” l’abbraccio inviato da Berlusconi. Fossi stato
[continue reading…]



Chi è causa del suo male…

mar 7th, 2014 | By
Chi è causa del suo male…

Mentre in Parlamento, i ‘grandi’ (con Silvio plaudente in prima fila) insaponano la corda per impiccare l’Idea con tutta la Comunità che la rivendica, a ‘destra’ proseguono le corse solitarie, ben accompagnate da rispettivi dispettucci, degni dei migliori ‘remigini’. E per lasciare traccia delle rispettive posizioni, una ‘lettera aperta’ non si nega a nessuno: Giorgia
[continue reading…]



A Fiuggi nasce (forse) un partito nuovo (Marco Valle)

mar 7th, 2014 | By
A Fiuggi nasce (forse) un partito nuovo (<i>Marco Valle</i>)

Un tempo sognavamo un partito nazionale e popolare, sociale e futurista. Capace di sintesi. Popolo e Nazione. Modernità e tradizione. Comunità e Tecnica. Destra popolare e sinistra nazionale. Berto Ricci ed Enrico Mattei. Beppe Niccolai e Niccolò Macchiavelli. L’Olivetti (quella vera) e il Colosseo. Un magnifico passato e un futuro da tutto costruire. Nuovi linguaggi
[continue reading…]



A Fiuggi per scaramanzia

mar 2nd, 2014 | By

Con sprezzo del pericolo, Fratelli d’Italia riannette la fiamma ed organizza il suo congresso proprio a Fiuggi. Proprio scaramantici…



Gazebo superflui…

feb 24th, 2014 | By

Le primarie di Fratelli d’Italia sanciscono il ritorno della fiamma tricolore nel simbolo. Erano necessari i gazebo per capire la valanga di e/orrori commessi da Fiuggi al predellino?



Dall’Officina alla Federazione il passo è breve…

ott 4th, 2013 | By
Dall’Officina alla Federazione il passo è breve…

Mentre si attendono i primi ‘manufatti’ dell’Officina per l’Italia, coloro che si sono sentiti ‘trascurati’ si accingono a federarsi, ma si affrettano a precisare che la loro iniziativa «va a sommarsi e non a collidere» con il progetto di Fratelli d’Italia. L’iniziativa è stata fortemente voluta da Francesco Storace, che, come in una seduta spiritica,
[continue reading…]



Un’Officina troppo multiculturale

set 21st, 2013 | By
Un’Officina troppo multiculturale

Mentre la fabbrica di Nichi Vendola sarà ormai in fase avanzata di dismissione, ad Atreju ha preso vita l’Officina per l’Italia, con l’ambizioso obiettivo di «costruire la casa di tutti e non di uno», ha detto Giorgia Meloni. Forse, memore di Montecarlo, dove l’appartamento fu solo per lui. Anche a Fiuggi, nel 1995, si evocò
[continue reading…]



Aledanno sbarella sul destra-centro (Augusto Grandi)

lug 2nd, 2013 | By
Aledanno sbarella sul destra-centro (<i>Augusto Grandi</i>)

“Perdere l’amore, quando si fa sera, quando tra i capelli un po’ d’argento li colora: rischi d’impazzire, può scoppiarti il cuore”. Così cantava Massimo Ranieri. Che, oggi, potrebbe modificare leggermente il testo, per dedicarlo a Gianni Aledanno: perdere la poltrona da sindaco. Perché gli effetti sono stati identici. La prova arriva da una patetica intervista
[continue reading…]